25 Aprile 2018

Gli auguri di Pasqua del Presidente Rivlin ai capi delle Chiese cristiane

Il 24 aprile il Presidente dello Stato d’Israele ha incontrato le autorità cristiane di Terra Santa. Sede degli auguri di quest’anno l'Arcivescovado Melchita di Haifa.

Attualita, Eventi e Società

Loading the player...
Embed Code  

Request High Quality Video
Copy the code below and paste it into your blog or website.
<iframe width="640" height="360" src="https://www.cmc-terrasanta.org/embed/gli-auguri-di-pasqua-del-presidente-rivlin-ai-capi-delle-chiese-cristiane-14824"></iframe>
Request High Quality Video
Please send an email to :
info@cmc-terrasanta.org

Subject:Request High Quality Video

Email Message:
Archivio personale / promozione CMC / televisiva

http://www.cmc-terrasanta.org/it/video/attualita-eventi-e-societa-1/gli-auguri-di-pasqua-del-presidente-rivlin-ai-capi-delle-chiese-cristiane-14824.html

Nessuna parte di questo video può essere modificato o diffusi senza un accordo in anticipo con la Cristiana Media Center concordare i termini e le condizioni di pubblicazione e la distribuzione.
Per il quarto anno consecutivo il Presidente dello Stato d’Israele Reuven "Rubi" Rivlin ha incontrato i capi delle Chiese cristiane di Terra Santa per augurare loro buona Pasqua. Dopo le visite degli anni scorsi al Patriarcato Greco-ortodosso, al Patriarcato Armeno e al Patriarcato Latino, quest'anno l'incontro si è svolto il 24 aprile nella sede dell'Arcivescovado Melchita di Haifa.

Presenti le autorità civili, fra cui il sindaco Yona Yahav, e i responsabili di tutte le chiese, ad eccezione degli armeni, impegnati nella commemorazione del genocidio subito nel 1915.

A fare gli onori di casa Mons. George Bacouini, arcivescovo greco cattolico di Acri, che ha parlato a nome di tutti i capi delle Chiese presenti in sala, esprimendo parole di ringraziamento e ribadendo quanto la comunità araba sia parte essenziale della società e dunque chieda una maggiore integrazione e sicurezza e più infrastrutture e contributi.

Ha preso la parola poi Reuven Rivlin, sottolineando quanto la presenza dei cristiani, in una terra santa per tutti i credenti, giochi un ruolo prezioso per la società israeliana.

REUVEN "RUBI" RIVLIN
Presidente dello Stato d’Israele
“Festeggiamo qui oggi la festa di Pasqua. Per i cristiani di tutto il mondo, la Pasqua è la celebrazione della vittoria della vita sulla morte. Un tempo per festeggiare la vita e nuovi inizi. Quindi oggi festeggiamo insieme questo miracolo, il miracolo della vita. Festeggiamo insieme perché oggi siamo una sola comunità.”

“Non siamo condannati a vivere insieme – ha continuato il decimo presidente di Israele – “È il nostro destino farlo. Cerchiamo di collaborare per il meglio".