05 Settembre 2017

I Luoghi Santi teatro del Festival musicale che promuove l’unità

Tra il 25 agosto e il 1° settembre, gli abitanti e i turisti di Terra Santa hanno avuto in dono una serie di sette concerti musicali. Sei nella Città Vecchia di Gerusalemme e uno a Gerico.

Attualita, Eventi e Società

Loading the player...
Embed Code  

Request High Quality Video
Copy the code below and paste it into your blog or website.
<iframe width="640" height="360" src="https://www.cmc-terrasanta.org/embed/i-luoghi-santi-teatro-del-festival-musicale-che-promuove-l-unita-13530"></iframe>
Request High Quality Video
Please send an email to :
info@cmc-terrasanta.org

Subject:Request High Quality Video

Email Message:
Archivio personale / promozione CMC / televisiva

http://www.cmc-terrasanta.org/it/video/attualita-eventi-e-societa-1/i-luoghi-santi-teatro-del-festival-musicale-che-promuove-l-unita-13530.html

Nessuna parte di questo video può essere modificato o diffusi senza un accordo in anticipo con la Cristiana Media Center concordare i termini e le condizioni di pubblicazione e la distribuzione.
“Sounding Jerusalem”. É il nome del festival musicale che negli ultimi giorni ha incantato abitanti e pellegrini di Terra Santa.

ERICH OSKAR HUETTER
Direttore Suonando Gerusalemme
“É un onore, è speciale trovarci qui a Gerusalemme facendo musica in modo così incredibile in questo luogo così pieno di ispirazione”.

I concerti sono stati eseguiti da artisti rinomati di varie parti del mondo come Germania, Gran Bretagna, Austria, Australia, Italia, Stati Uniti, Israele e Palestina!

PAOLO BONOMINI
Musicista
“Qui a Gerusalemme ci sono numerose culture, ci sono anche tensioni tra le diverse culture, religioni, etnie. Fa molto piacere vedere che ci possa essere unità, concordia se non in ogni opinione, al meno nell’apprezzamento della musica e dell’arte…è questo che possiamo offrire alle persone che vengono ad ascoltarci”.

Luoghi simbolo della Città Vecchia di Gerusalemme sono divenuti palchi incredibili sui quali, immersi nella musica, gli artisti e il numeroso pubblico hanno avuto la possibilità di respirare un’atmosfera unica!

Gli studenti dell’Istituto Magnificat, scuola di musica della Custodia di Terra Santa, hanno preso parte a “workshops” con i musicisti e poi si sono esibiti a loro volta!

Inoltre, lo scopo del progetto “Sounding Jerusalem”, il cui tema in questa edizione verte sulle “possibilità”, si inquadra perfettamente in ciò in cui credono i francescani di Terra Santa.

Padre ALBERTO PARI, ofm
Direttore Istituto Magnificat Gerusalemme
“La musica, come tutti sappiamo, è uno strumento fortissimo, molto potente, per creare dialogo e aprire possibilità. È in questo che, come francescani, in particolare della Custodia, crediamo fermamente”.

ERICH OSKAR HUETTER
Direttore Suonando Gerusalemme
“É un luogo in cui molte persone hanno opinioni forti, convinzioni ereditate dai loro avi sulla religione, sulla cultura e i valori sociali. Se per un verso esiste la fermezza, per altro verso esiste l’umanità. Se è possibile creare barriere, è possibile anche creare ciò che scegliamo: le possibilità”.

L’ultimo concerto non si è tenuto a Gerusalemme, ma a Gerico, a 35 km dalla Città Santa.

Lo spettacolo si tiene sul Monte delle Tentazioni!

In un clima di attesa paziente e di silenzio, un’autentica drammaturgia musicale.

Al sorgere del sole, applausi ed emozione! Ogni nota e strumento hanno accompagnato l’impressionante vittoria della Luce sulle tenebre della notte!