20 Marzo 2018

Celebrata a Nazareth la festa di San Giuseppe

Il 19 marzo la Chiesa celebra San Giuseppe, sposo della Vergine Maria e patrono della Chiesa. Abbiamo seguito le celebrazioni a Nazareth, la Terra di questo santo.

Liturgie nei Luoghi Santi

Loading the player...
Embed Code  

Request High Quality Video
Copy the code below and paste it into your blog or website.
<iframe width="640" height="360" src="https://www.cmc-terrasanta.org/embed/celebrata-a-nazareth-la-festa-di-san-giuseppe-14575"></iframe>
Request High Quality Video
Please send an email to :
info@cmc-terrasanta.org

Subject:Request High Quality Video

Email Message:
Archivio personale / promozione CMC / televisiva

http://www.cmc-terrasanta.org/it/video/liturgie-nei-luoghi-santi-4/celebrata-a-nazareth-la-festa-di-san-giuseppe-14575.html

Nessuna parte di questo video può essere modificato o diffusi senza un accordo in anticipo con la Cristiana Media Center concordare i termini e le condizioni di pubblicazione e la distribuzione.
Centinaia di pellegrini e cristiani locali hanno celebrato la festa di San Giuseppe a Nazareth, proprio dove il santo è vissuto.

Cristiana locale
“Ho la grazia di vivere a Nazareth e di poter partecipare alla celebrazione della festa di San Giuseppe che si tiene qui. È il patrono di tutti i padri ed è stato il custode della Sacra Famiglia. È stato un uomo silenzioso, di fede... Anche durante le crisi non ha abbandonato la Madonna a se stessa ed è stato un buon padre per Gesù”.

Cristiano locale
“San Giuseppe è stato il padre educatore della Sacra Famiglia e la guida che li ha protetti nei viaggi a Betlemme o quando sono fuggiti da Israele verso l’Egitto. Siamo venuti in tanti oggi in chiesa per onorarlo e imparare insieme a lui come educare i nostri figli alla fede, alla rettitudine, al bene e alla generosità”.

La giornata è stata caratterizzata dal tradizionale ingresso solenne del Custode di Terra Santa, Fr. Francesco Patton, nella Basilica dell’Annunciazione. 

Fr. Francesco ha poi celebrato la Santa Messa nella chiesa di San Giuseppe, costruita sulle rovine della casa del santo.

Nell’omelia, ha invitato i presenti a contemplare ciò che Dio ha fatto nella vita di San Giuseppe e come il santo ha risposto alla chiamata del Signore.

Fr. FRANCESCO PATTON, ofm
Custode di Terra Santa
"San Giuseppe ci insegna a cercare, prima di tutto, la volontà di Dio, anche se è diversa dai nostri piani, dai nostri progetti e ci insegna ad avere fede, perché Giuseppe è un uomo giusto, un uomo che confida in Dio...e poi ci insegna come è importante agire: i fatti sono più importanti delle parole”.

La celebrazione si è conclusa con una processione fino alla grotta in cui l’arcangelo Gabriele apparve alla Madonna.

Fr. BRUNO VARRIANO, ofm
Guardiano Rettore Basilica dell’Annunciazione – Nazareth
"Giuseppe ha insegnato al figlio di Dio a essere uomo, perché Gesù qui cresceva in età, saggezza e grazia. È con Giuseppe, quindi, che ha imparato la delicatezza umana, l’educazione umana, il rispetto umano, la carità... Gesù ha imparato tutto ciò da Giuseppe”.